di Yelenia Salinaro e Simone Bertuccio

Per Ajaz Ahmed, Ceo e Founder di Akqa,, bisogna puntare l’attenzione sul potere della creatività, ricordando che non c’è un gene per lo spirito umano e che il potere dell’immaginazione è al centro di tutto.

Per Ahmed, Akqa è un’avventura in Serendipity che deve svilupparsi secondo tre criteri: filosofia, lavoro, domande.

Le argomentazioni si spostano sull’incremento di molte Start-Up negli ultimi anni. Si parla infatti di una crescita del 71%. Ma, per Ahmed, quali sono le caratteristiche principali utili per lo sviluppo della creatività? Cosa può rendere speciale una Start-up?

AKQA.png

Cinque i punti fondamentali: democratizzare, rivoluzionare, semplicità, organizzazione, autorevolezza.

Democratizzare per eliminare, all’interno delle organizzazioni, le elite; rivoluzionare tutti gli aspetti del business, sia , per esempio, dal punto di vista del Marketing che della comunicazione con i clienti, che del Packaging; la semplicità dovrà sostituire la complessità; organizzare con creatività e sperimentazione; essere autorevoli per proporre un’idea che sia credibile.

Per Ahmed «la forza più potente nel mondo è l’immaginazione». Tutto ciò passa, ovviamente, anche attraverso la Leadership. Se tutto è immaginazione, un grande potere deriva anche dal credere nelle potenzialità di ogni persona e in tutto ciò che la sua mente può dare.

E qual è il ruolo del digitale? Democratizzare le persone attraverso l’uso dello smartphone al fine di rendere più intensa le esperienze quotidiane dell’utente.

Le App sono una possibile soluzione. Un esempio? L’App di Nike Training che risulta essere al primo posto tra le App di Fitness.

Ma non solo App. Il digitale infatti offre esperienze di realtà aumentate. Ahmed ci racconta di “Mademoiselle Privè”, ad opera di Chanel. Un’esperienza in cui l’utente viene immerso all’interno della Maisonad opera di Chanel, oppure Nike BasketBall Rise in cui si potrà vivere un’esperienza di  gioco interattiva.

Creatività senza limiti, quindi. La tecnologia al servizio dello spazio e delle passioni. Cosa si può ottenere da tutto ciò? Come si può misurare tutto questo? La speranza, nemmeno tanto aleatoria, è che il digitale possa riuscire a rendere unica qualunque esperienza quotidiana riuscendo a captare anche le più piccole passioni di ogni individuo.

La creatività ci porterà dove vogliamo.

 

Annunci