Ve Interactive, data company multinazionale, è una delle aziende che ha preso parte allo IAB Forum 2016 con un workshop presentato da Luca Mecca, Managing Director di Ve Interactive Italia.

Nata a Londra nel 2009, oggi l’azienda conta più di 36 uffici in 28 paesi con un team globale di circa 850 persone. Ve Interactive inoltre segue ogni giorno 15 mila siti di e-commerce che, generando grossi flussi, le permettono di interagire con 650 milioni di utenti unici al mese e di recuperare 1 milione di nuove email mensilmente.
L’azienda ha alla base una strategia integrata in grado di generare traffico qualificato portando all’interno dei siti clienti persone realmente interessate ai prodotti/servizi, interagire con gli utenti durante le fasi di navigazione ed acquisto e, in caso di abbandono del sito prima del pagamento, tornare a “riprendere” gli user con un’attività di retargeting mirato e dinamico in modo da riproporre i prodotti e i servizi che sono stati consultati, ma non acquistati.

ve interactive.jpg

Ma quali sono nel dettaglio i servizi offerti da Ve Interactive?
Primo fra tutti un servizio di Programmatic Display Advertising che permette di portare sul sito cliente traffico qualificato attraverso campagne di prospecting.  Le campagne sono mirate e permettono risultati perchè, attraverso un perfetto match tra il database criptato del cliente e i dati di Ve Interactive, è possibile raggiungere gli utenti con messaggi personalizzati sulla base delle loro caratteristiche. Inoltre questo servizio permette di attuare un’azione di retargeting in uscita con banner dinamici che permettono di interagire con i visitatori del sito e generare conversioni.

Ve Interactive fornisce anche VePanel, un servizio on-site che supporta l’utente nel suo percorso online in maniera personalizzata e mirata alla conversione. È una soluzione nativa e non invadente che, nel momento in cui il cliente si appresta a chiudere il sito, mostra un messaggio in cui possono essere visualizzate diverse informazioni come promozioni, prodotti consigliati o la cronologia delle pagine viste sul sito. Un’altra funzionalità che può essere implementata all’interno del VePanel è la possibilità per l’utente di condividere sui social network i prodotti inseriti nel carrello o consultati; questo ovviamente può portare a un aumento del traffico al sito e quindi a eventuali conversioni.
Infine Ve Interactive offre VeContact, un servizio di email remarketing. Dopo aver catturato l’email degli utenti attraverso la compilazione di un forum on-site, questo servizio fa in modo che ai clienti che pur visitando il sito non hanno concluso l’acquisto vengano inviate email (un massimo di tre nei 15 giorni successivi) in modo da spingerli a ritornare online.

 

Il focus di Ve Interactive per il 2017, secondo Luca Mecca, sarà il social e il video advertising e, con l’acquisizione della video advertising company Optomaton, l’azienda sembra aver preso la giusta direzione; il suo posizionamento sul mercato digitale si è infatti rafforzato permettendo una maggiore efficienza per i propri clienti e aumentando la sua presenza nel video advertising in programmatic.

 

Annunci