di Federica Anzile

Fontimedia è un’agenzia di Inbound Marketing full-service partner ufficiale di HubSpot, leader mondiale del settore. Ron Benvenisti, CEO dell’azienda, ci ha parlato delle potenzialità di questo progetto durante un interessante workshop tenutosi il 30 novembre allo IAB Forum.

L’Inbound marketing nasce nel 2006 come risposta digitale alle nuove abitudini di acquisto nell’ambito B2B e, al contrario del marketing tradizionale, si concentra soprattutto sulla creazione di contenuti online di qualità. Le dinamiche che hanno portato al cambiamento dei processi di acquisto sono legate soprattutto alla diffusione di internet, che ha determinato una progressiva diminuzione dei contatti diretti delle aziende con i fornitori garantendo maggiore libertà ai buyer moderni. Oggi, infatti, i responsabili acquisti reperiscono più rapidamente tutte le informazioni di cui hanno bisogno direttamente online, selezionando personalmente il fornitore con cui interfacciarsi.

Ron-Benvenisti-Fontimedia.jpg
 Ron Benvenisti, CEO Fontimedia

Proprio perché più del 90% dei processi d’acquisto comincia ormai con una ricerca online, l’obiettivo di Fontimedia è quello di generare più contatti commerciali qualificati per aziende B2B attraverso la cura del sito internet aziendale, il vero motore dell’inbound marketing. Questo processo prevede la produzione di contenuti digitali di valore che non parlino direttamente dell’azienda, ma che forniscano piuttosto informazioni utili per il cliente come articoli, strumenti interattivi, immagini, video o cataloghi multimediali.

La metodologia inbound si suddivide in quattro fasi: attrarre traffico qualificato al sito, convertirlo in lead e trasformare il lead in clienti effettivi che poi, in un ultimo momento, verranno fidelizzati.

In questo processo, i contatti commerciali vengono segmentati in base agli interessi e alle informazioni raccolte per attivare processi di Marketing Automation in grado di nutrire i Prospect e rendere i clienti sempre più pronti per acquistare.

Fontimedia, nello specifico, è in grado di pianificare una strategia di marketing multi-canale su misura per ogni azienda, riuscendo a generare traffico qualificato verso il sito passando per tutti i touch-point digitali che sono stati utilizzati dai clienti per effettuare le ricerche, dai motori di ricerca ai social network. L’integrazione delle diverse attività inbound, come la creazione e pubblicazione di contenuti o l’utilizzo di sofisticati strumenti di analisi e ottimizzazione, garantisce alle aziende non solo di raggiungere un’ottima visibilità sul proprio mercato di riferimento, ma anche di sondare e aprirsi a nuovi potenziali mercati adattando i contenuti digitali alla cultura e alla lingua locale attraverso dei progetti pilota.

Grazie alla la piattaforma fornita da Hobspot diventa dunque possibile per le aziende coordinare tutti questi elementi simultaneamente, gestendo il flusso di attività di ogni utente sul proprio sito e seguendolo in tutte le interazioni con i contenuti pubblicati, ottimizzando al meglio le campagne.

 

 

 

Annunci